Dieta Dimagrire

Perché fare attività fisica? I benefici dell’esercizio fisico

Attività fisica – Per consumare calorie e dimagrire

Fare attività fisicaÈ l’effetto più ovvio, ma forse il meno importante. L’attività fisica nel breve termine i vantaggi sono limitati. Durante un’ora di jogging si consumano le calorie contenute in 100 grammi di pane. Fare esercizio apporta benefici significativi solo nel lungo termine soprattutto per il mantenimento del peso raggiunto.
Ecco i chilometri da percorrere a piedi o in bicicletta per consumare le calorie introdotte con vari alimenti per persone con peso corporeo di 60 e 80 Kg.

Kcalorie Donna 60 kg Uomo 80 kg
a piedi in bici a piedi in bici
piatto di spaghetti
al pomodoro
430 10,0 19,2 7,5 14,4
panino con prosciutto crudo 330 7,7 14,7 5,8 11,1
una fetta di torta margherita 384 9,0 17,2 6,7 12,9
lattina di birra 114 2,7 5,1 2,0 3,8
cappuccino e brioche 250 5,8 11,2 4,4 8,4
sacchetto di patatine (50g) 300 7,0 13,4 5,2 10,1
bistecca ai ferri 190 4,4 8,5 3,3 6,4
cono gelato 300 7,0 13,4 5,2 10,1

Per ridurre la massa grassa e aumentare la massa muscolare.

La perdita di peso ottenuta con la dieta comporta perdita sia di massa grassa che di massa magra. L’esercizio favorisce la perdita di massa grassa e il risparmio di massa magra. Solo l’esercizio molto intenso può portare allo sviluppo di massa muscolare, ma non è questo l’obiettivo da raggiungere. Il mantenimento della massa muscolare evita la riduzione del metabolismo a riposo e favorisce il consumo di calorie

Per controllare meglio il desiderio di cibo

L’attività fisica non aumenta l’appetito. Di fatto, dopo aver svolto un esercizio moderato, l’appetito è minore. Le persone che praticano un’intensa attività fisica consumano più cibo, ma in proporzione minore rispetto al maggior consumo di calorie. È stato inoltre dimostrato che l’esercizio fisico riduce il desiderio di cibi grassi, che invece si manifesta spesso prepotentemente in seguito a dieta ipocalorica.

Per potenziare il metabolismo

Circa il 70% del fabbisogno energetico a riposo è utilizzato dall’organismo per soddisfare il cosiddetto metabolismo di base, cioè il mantenimento delle funzioni fondamentali: digestione, controllo della temperatura e funzionamento dei diversi organi. Il 30% delle calorie introdotte è utilizzato per l’attività fisica sia sotto forma di attività lavorativa che di movimento nel tempo libero.

Nel momento in cui un soggetto si mette a dieta e comincia a calare di peso, l’organismo contrasta questo calo ponderale riducendo il fabbisogno di energia.   Dopo qualche settimana, si arriva anche alla riduzione di un quarto del fabbisogno calorico complessivo. Questo meccanismo protegge la nostra specie dai rischi della malnutrizione nei momenti di carenza di cibo. Ma in un soggetto obeso di fatto ostacola, rallentandola, la perdita di peso. L’attività fisica riduce l’entità di questo meccanismo di adattamento metabolico.

Per migliorare lo stato di salute generale

L’esercizio è particolarmente indicato per le persone in sovrappeso in quanto esercita un effetto benefico sulla pressione sanguigna, sui livelli plasmatici di lipidi e di glucosio e sul funzionamento di cuore e polmoni. Questi benefici sono indipendenti dalla perdita di peso e possono essere ottenuti attraverso un esercizio fisico moderato. Studi recenti hanno dimostrato che l’esercizio fisico moderato previene l’osteoporosi e la patologia cardiovascolare, anche negli anziani.

Fare attività fisica per ottenere un benessere psicologico

Anche la mente può trarre beneficio dall’esercizio.
L’attività fisica può:

  • ridurre stress e ansia
  • potenziare il senso di autocontrollo;
  • aumentare l’autostima

Questi benefici possono essere ottenuti attraverso una moderata attività fisica ed essere duraturi

No tags for this post.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.