Dieta Dimagrire

Dimagrire correndo: consigli su come perdere peso

images (1)Dimagrire correndo: consigli su come perdere peso.

Quando si parla di dimagrimento e perdita di peso è facile risultare banali e scontati. Ma se non soffri di particolari patologie, adottando questi semplici consigli otterrai dei risultati.

Non ci sono altri segreti. Se vuoi cominciare a dimagrire e perdere peso devi iniziare a modificare le tue abitudini.

Devi innanzitutto orientarti ad uno stile di vita più attivo e meno sedentario, devi aumentare le occasioni di movimento e, se puoi, iniziare a correre con regolarità. Credi che sia difficile? Alla fine del video ti farò conoscere un modo per iniziare senza fatica.

Devi modificare anche le tue abitudini alimentari. Possibilmente evita di mangiare dolci. Riduci gli alcolici e bevi con moderazione. Assumi pasta, pane e carboidrati senza esagerare. Mangia molte verdure, soprattuto crude.

Alterna di giorno in giorno l’attività aerobica come la corsa, la camminata o la bicicletta con esercizi per la tonificazione, per la forza e per la muscolatura profonda. In questo modo potrai aumentare il metabolismo basale e bruciare calorie anche a riposo.

Se sarai regolare, questa attività permetterà di aumentare lo sbilanciamento calorico ovvero la differenza tra calorie assunte e calorie bruciate.

Se lo sbilanciamento calorico rimarrà negativo inizierai a dimagrire Corsa e Benessere ha pubblicato 11 video tutorial che ti permettono di iniziare a correre gradualmente e senza sforzo
Video Rating: 4 / 5

Latest Comments
  1. fermosi88

    Ciao, e bel video innanzitutto:) Io ho perso molto con calma 20 kg in un anno, ora peso 81, alto 175. Ultimamente ho fatto un cambio radicale e mangio meno, più sano, bevo meno, corro 5 volte la settimana per 60 minuti a volta. Considerando che non vado in palestra, mi consigli qualche esercizio di potenziamento muscolare da poter fare in casa per aumentare i muscoli e quindi il metabolismo? Grazie infinite e ancora complimenti per il video:)

  2. MsAnnasavanna

    grazie infinite!

  3. CorsaEBenessere

    Un allenamento mirato alla perdita di peso presuppone una serie di azioni non solo dal punto di vista aerobico.
    Per bene impostare i battiti dell’allenamento corretto serve una conoscenza approfondita della persona che si allena. A che velocità corri per avere quei battiti? Quanto pesi? Quanto sei alto? Che percentuale di massa magra hai?
    Rivolgiti a un esperta/o (un/a laureato/a in Scienze Motorie o diplomato ISEF) della tua città. Sicuramente potrà esserti utile.
    Buon allenamento!

  4. CorsaEBenessere

    Caro Paolo,
    non è detto che la frequenza cardiaca non si alzi in maniera adeguata, bisognerebbe avere la persona davanti e farla provare, e questo non è possibile, vivendo in un modo virtuale. L’attività anaerobica, come può essere quella del salto, in condizioni di buona salute, è un’ottima attività per la perdita di peso (il lattato prodotto fa mantenere una FC e una FR alta anche durante il recupero aumentando il consumo metabolico), molti studi recenti (e non) ne parlano.
    Ciao, buon lavoro

  5. CorsaEBenessere

    Ciao, in questi giorni è uscito un articolo sul “Journal of applied Physiology”, che mette in relazione le due attività e la densità ossea: entrambe le attività sono utili come prevenzione dell’osteoporosi.
    Difficile dire esattamente se a livello energetico le due attività si equivalgono, bisognerebbe conoscere le intensità di esercizio.
    L’attività di salto, a parità di intensità è comunque più dispendiosa di quella della corsa: 10 minuti al giorno sono un buon modo per partire 😉
    Buona Corsa

  6. CorsaEBenessere

    Ciao, Paolo di allenamento-salute.
    Grazie per il tuo commento 😉
    La nostra filosofia si basa sul fatto che qualsiasi movimento che vada oltre la sedentarieta, generando termogenesi, oltre ad aiutare ad avvicinarsi a uno stile di vita differente fa anche a perdere peso. La determinazione dei battiti giusti per il weight loss è un concetto che non abbracciamo, se non seguendo personalmente chi alleniamo. E’ preferibile parlare di attività lenta-moderata o veloce, per farsi capire meglio. Ciao!

  7. Paolo Babaglioni

    Ciao non propriamente. Diciamo che sia nel correre che nel camminare è opportuno raggiungere una adeguata frequenza cardiaca. Ne spiego in uno dei miei video nel mio canale 🙂
    Paolo di allenamento-salute.it

  8. Paolo Babaglioni

    No non è possibile perchè non si alza in modo adeguato la frequenza cardiaca.
    Paolo di allenamento-salute.it

  9. CorsaEBenessere

    Ciao, in questi giorni è uscito un articolo sul “Journal of applied Physiology”, che mette in relazione le due attività e la densità ossea: entrambe le attività sono utili come prevenzione dell’osteoporosi.
    Difficile dire esattamente se a livello energetico le due attività si equivalgono, bisognerebbe conoscere le intensità di esercizio.
    L’attività di salto, a parità di intensità è comunque più dispendiosa di quella della corsa: 10 minuti al giorno sono un buon modo per partire 😉
    Buona Corsa

  10. MsAnnasavanna

    buongiorno! io ho bambini piccoli e mi è praticamente impossibile andare a correre così ho acquistato un tappeto elastico e sto cercando di saltare almeno 10 minuti al giorno. Vorrei sapere, se è possibile un confronto, se posso paragonare il saltare alla corsa e se corriponde anche il tempo (10 min di salti=10 minuti di corsa). grazie in anticipo.

  11. CorsaEBenessere

    Un allenamento mirato alla perdita di peso presuppone una serie di azioni non solo dal punto di vista aerobico.
    Per bene impostare i battiti dell’allenamento corretto serve una conoscenza approfondita della persona che si allena. A che velocità corri per avere quei battiti? Quanto pesi? Quanto sei alto? Che percentuale di massa magra hai?
    Rivolgiti a un esperta/o (un/a laureato/a in Scienze Motorie o diplomato ISEF) della tua città. Sicuramente potrà esserti utile.
    Buon allenamento!

  12. ikaris72

    salve, avrei una domanda da sottoporvi. é vero che per effettuare un allenamento mirato alla perdita di peso è consigliabile più la camminata veloce della corsa? é vero che in un allenamento brucia grassi non bisogna superare una determinata soglia di battiti cardiaci? Mi spiego meglio: nel mio caso ho 40 anni dovrei allenarmi, per perdere peso tra 125 max 145 battiti cardiaci, ciò è corretto? perchè io correndo arrivo anche a 168/175 battiti, e quindi posso solo camminare al momento?

  13. CorsaEBenessere

    Hai seguito alla lettera il nostro programma?
    Se non è così, seguilo perchè il dolore alla milza è il tipico sintomo di uno scarso allenamento.
    Prova comunque ad alternare della camminata alla corsa quando il male comincia a non essere sopportabile.

  14. fabioarena85

    ciao volevo kiedervi principalmente come faccio a bloccare quel dolore alla milza ke mi prende dopo meno di 5 minuti di corsa…altro ke 40!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.