Dieta Dimagrire

Cure Acne: Ci sono diverse varietà, ecco i trattamenti

cure acneCure acne. L’acne è un tipo di dermatosi distinta per la formazione di pustole a carico di un follicolo pilosebaceo, sulla cui estremità sorge pus misto a sebo.

Tipi di acne

Ci sono diverse varietà:

  • acne atrofica, in cui, alla scomparsa delle pustole, si crea una punteggiatura con piccole cicatrici;
  • acne cheloidea o di Kaposi, che si sviluppa sulla è caratterizzata da papule che, trasformandosi in noduli, tendono a unirsi, creando un cordone duro;
  • acne comedonica, che viene distinta soprattutto per comedoni al viso;
  • acne necrotica, caratterizzata da pustole necrotizzanti, che con la loro scomparsa lasciano cicatrici;
  • acne rosacea, dermatosi permanente, solitamente si sviluppa nelle donne che è formata da pustole e teleangectasie.

Acne giovanile

La forma più solita è l’acne giovanile, che si sviluppa sui giovani in età pubere, e colpisce soprattutto il viso e il torace. Il suo sviluppo è causato per gli ormoni sessuali (androgeni) e ad alcuni microrganismi (soprattutto il Corynebacterium acnes) che rilasciano acidi grassi molto irritanti per il derma, causando diversi tipi di lesioni (comedoni, pustole, piccoli ascessi). La terapia dell’acne è locale, viene eseguita a base dell’acido retinoico o di pomate antibiotiche (tetraciclina). Nelle forme più gravi è consigliata la terapia antibiotica per via generale (tetracicline per bocca).

Cure Acne,  trattamenti:

Il trattamento dell’acne, solitamente è lungo. Gli scopi della terapia sono la riduzione della seborrea, della ipercheratosi follicolare e della reazione infiammatoriacne.

Cure Acne, Trattamento locale

Di solito i risultati si iniziano a vedere dopo qualche mese dall’inizio della terapia. Il trattamento locale è effettuato nella maggior parte dei casi, in pratica nelle forme lievi e moderate.

Questo è importante anche quando si effettua la terapia orale con l’uso di retinoidi (acido retinoico, isotretinoina, adapalene, tazarotene) che sono ottimi nelle forme di acne non infiammatoria e di benzoil perossido e antibiotici nelle forme infiammatorie e di associazioni terapeutiche nelle forme miste.

I retinoidi sono molto efficaci per diminuire il numero delle lesioni non infiammatorie e lo sviluppo di lesioni infiammatorie a partire da comedoni. Il benzoil perossido, a concentrazione del 4-10%, è usato nella cura dell’acne da oltre venti anni. Gli antibiotici topici (eritromicina e complesso eritromicina-zinco acetato, clindamicina, meclociclina solfosalicilato) lavorano principalmente come antimicrobici sul Propionibacterium acnes.

Cure Acne, Terapia orale

La terapia orale è importante nelle forme moderate o gravi di acne. I trattamenti migliori sono formati da antibiotici, trattamenti ormonali, retinoidi. Gli antibiotici per via orale lavorano minimizzando la reazione infiammatoria attraverso la diminuzione della popolazione del Propionibacterium acnes, ma non si occupano della iperscrezione sebacea e della ipercheratosi follicolare. Le molecole più usate sono le tetracicline (minociclina, doxiciclina, limeciclina), per cicli della di 1-4 mesi i cui effetti collaterali sono formati da sintomi gastro-intestinali, vulvo-vaginite da Candida albicans e sintomi auricolari-neurologici e i macrolidi (eritromicina).

Cure Acne, Trattamenti ormonali

I trattamenti ormonali presentano l’uso di antiandrogeni e sono pertanto diretti solamente alle donne. Questi sono in grado di minimizzare l’ipersecrezione sebaceacne. Il farmaco più usato è l’associazione ciproterone acetato con etinilestradiolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.