Dieta Dimagrire

Bere molta acqua, Come e perché.

bere molta acquaPerchè bere molta acqua? L’acqua è un costituente essenziale del nostro organismo, è considerata un nutriente non energetico. Infatti attraverso l’ingestione della stessa non apportiamo calorie al nostro organismo. Nonostante ciò l’acqua ricopre un ruolo importante nel nostro corpo e necessita di un ricambio continuo (bilancio idrico). Il nostro corpo non può sopportare una perdita superiore al 10-12% dell’acqua corporea totale. Da queste premesse si evince quanto sia importante quando si segue una dieta, imporsi di bere con regolarità.

Bere molta acqua fa bene.

Almeno 2 litri di acqua al giorno aiuta a:

Prevenire o a curare la formazione di sabbia o calcoli renali.
Migliorare i processi digestivi.
Regolare la pressione osmotica.
Prevenire lipotimie (cali di pressione).
Mantenere morbide le feci.
Trasportare le sostanze idrosolubili nel lume intestinale e nel sangue.
Tenere costante la temperatura corporea.
Aumentare il senso di sazietà.
Mantenere ben idratata la pelle e a migliorane anche l’aspetto estetico rendendola tonica ed elastica.
Mantenere costante la fluidità e la concentrazione plasmatica.
Ad eliminare scorie e tossine attraverso la filtrazione renale.

Bere molta acqua previene  la formazione di cellulite e pelle a buccia di arancia.

Aiuta a diminuire la tendenza a trattenere i liquidi.
Previene la tendenza a consumare bevande zuccherine o alcoliche.
Aiuta a purificare e svuotare il circolo linfatico.

Alcuni consigli per ricordarvi o aiutarvi a bere molta acqua possono essere i seguenti:

Appena svegli subito un bel bicchierone d’acqua tiepida, oltre ad idratarvi avrà anche un effetto lassativo.

Tenete sempre con voi una bottiglietta da ½ litro di acqua in borsa o in auto.

Tutte le volte che fate esercizio fisico ricordatevi di idratarvi.

Lasciate in tutte le zone della casa una bottiglietta.

Portatevi l’acqua anche a lavoro o a scuola.

Datevi l’obbiettivo di bere almeno un bicchiere all’ora.

Tenete una bottiglia da 1,5 litri solo per voi ( magari scriveteci le vostre iniziali per non confonderla con quella degli altri componenti della casa) che a fine giornata dovrà essere terminata.

Iniziate ad esercitarvi a bere prima che compaiano gli stimoli della sete, alla lunga diverrà un abitudine.

Tutte le volte che fate una pausa dal lavoro o dallo studio oltre al classico caffè abbinateci un bel bicchiere d’acqua.

Ricordatevi di bere anche durante i pasti, il bicchiere a fine pasto non deve mai essere “pulito”.

Cambiate marca di acqua sovente, i nuovi gusti attraggono il palato.

Se il gusto dell’acqua proprio non vi piace provate con the, tisane ( magari ai frutti di bosco,alla vaniglia o al mirtillo) o al limite con sciroppi senza aggiunta di zuccheri.

Suddividete sempre la quantità totale di acqua in modo de berne sempre piccole dosi.

Lasciate sempre un bicchiere o una bottiglietta sul comodino quando andate a dormire.

Provate a tenere un diario dei bicchieri bevuti o provate con la bottiglia ideata da Chron’eau ( una bottiglia suddivisa da tacche che indicano lora della giornata. Ad esempio se sono le quattro del pomeriggio ma sulla bottiglia la tacca indica le tre del pomeriggio saremo indietro di un un’ora sulla tabella di marcia).

Quando è necessario bere molta acqua più del solito

Infine vi sono casi in cui il nostro corpo a parità di condizioni necessita un apporto di liquidi superiore :
– In presenza di stati febbrili.
– Quando si bevono alcolici, caffeina o theina.
– Nel tempo in cui si fuma molto.
– Dopo che si è presa un’insolazione o molto sole.
– Quando si viaggia o si permane in ambienti con aria condizionata.
– Durante una dieta.

No tags for this post.

Rispondi